Hyundai i30, Svelata la terza generazione

Nell’adeguare il design della i30 ai tempi che cambiano, alla Hyundai hanno lavorato soprattutto all’elemento più importante del family feeling: la griglia, che sul nuovo modello assume una forma diversa, protesa verso il basso a simulare, parola di designer, il flusso dell’acciaio fuso. Cambiano, ovviamente, anche i gruppi ottici, con larga profusione di Led e i fendinebbia integrati nelle prese d’aria. Cofano allungato, sbalzi ridotti, fiancate fluide, spoiler posteriore completano il carattere della nuova i30.

Dall’Europa per l’Europa. Non che finora la i30 sia stata spettatrice passiva. Dal lancio, nel 2008, ha totalizzato 800 mila immatricolazioni. Non sono altrettanto soddisfacenti, ammette Andrea Crespi, managing director di Hyundai Italia, i risultati ottenuti nello Stivale, dove il lavoro da fare è tanto, soprattutto nel mercato flotte e business, con particolare attenzione al noleggio a lungo termine. Progettata in Germania e prodotta nella Repubblica Ceca, la i30 cinque porte è soltanto la prima componente di una famiglia che si allargherà alla station wagon e poi alla versione sportiva.

(Fonte: Quattroruote.it)