Il nome «Ignis» è conosciuto, anche dalle nostre parti. Eppure la piccola utilitaria prodotta tra il 2000 e il 2007 che porta lo stesso nome ha poco a che vedere con quanto attende i clienti Suzuki. La novità della casa automobilistica giapponese è un piccolo capolavoro di design che, totalmente sullo stile di LJ80 e Jimny, si basa su un linguaggio formale molto ridotto. Corta: Design con superfici lisce e linee nette. Vana è la ricerca di onde eleganti come nella nuova Baleno.

Di default il cinque porte presenta la trazione anteriore, la trazione 4×4 è un optional. Quest’ultima si imbatterà in molti amici dal momento che la trazione integrale in auto di queste dimensioni scarseggia. A proposito di dimensioni: la lunghezza è di soli 3,70 metri, mentre l’altezza è di 1,59 metri. La larghezza, per la gioia degli amici dei mini parcheggi è di 1,69 metri. Al Tokyo Motorshow dello scorso anno, oltre la nuova Ignis con il Trail-Concept è stata presentata anche una variante fuoristrada di due centimetri più alta e dotata di estensioni per parafanghi. A questo punto non ci rimane che sperare che entrambe le versioni arrivino nel 2017 presso i rivenditori Suzuki svizzeri.

Per approfondire visita il link della pagina ufficiale.